Nel dojo Yoshitaka, Goshindo con il M° Hiroshi Shirai

Abbiategrasso
16 dicembre 2017

Ancora una volta, nel dojo Yoshitaka, uno Stage di Goshindo condotto dal grande Maestro Hiroshi Shirai, ospitato annualmente per uno straordinario allenamento rivolto, su invito, a oltre sessanta Maestri e praticanti di alto livello provenienti da tutta Italia.

Cos'è il "Goshin-Do"

In un recente passato si sono moltiplicate e diffuse molte forme di combattimento, semplicisticamente derivate da "arti" più antiche, se non addirittura "inventate" di sana pianta, alla ricerca di un successo agonistico basato sul puro divertimento o sulle presunte tradizioni di qualche popolo esotico, ma del tutto inconsistenti dal punti di vista dei valori etici e morali e molto spesso incapaci di sviluppare una reale possibilità di autodifesa.

L'opera del Maestro Shirai è andata invece nella direzione diametralmente opposta, combattendo ogni deriva "moderna", alla ricerca del modo più antico e duro, efficace e realistico di praticare il Karate così come lui stesso lo aveva praticato in Okinawa sotto la guida di più antichi Maestri.

Ha così sviluppato l'enorme patrimonio di tecniche con le mani e con i piedi, le prese e gli spostamenti che costituiscono il patrimonio del Karate per così dire "archetipico", creando un insieme organico ed altamente efficace denominato "Goshin-do" - la Via dell'autodifesa - che si attua con comportamenti attivi alla ricerca di una posizione e di una tecnica realmente efficace, il giusto atteggiamento psicofisico, la capacità di combattere contro più avversari contemporaneamente e a distanza ravvicinata: una forma avanzata di Karate che può essere praticato solo a livelli molto elevati e da praticanti già esperti.

HOME