Abbiategrasso
21-30 aprile 2006

«Shin-on» (i suoni)

Personale di pittura del Maestro Shuhei Matsuyama

foto di A. VarieschiAlcune immagini della personale del Maestro Matsuyama

Shin-on… è una sorta di grido del cuore,
un’espressione in sintonia con il sé

(Shuhei Matsuyama)

A chi mi chiede:
perché lavori?
Rispondo:
per crescere.
Perché vuoi crescere?
Per conoscermi.
Perché vuoi conoscerti?
Per esprimermi.
Perché vuoi esprimerti?
Per essere artista (uomo).
Perché vuoi essere artista?
Per essere libero.
Perché vuoi essere libero?
Per avere gioia dalla vita.

(Shuhei Matsuyama)

Shuhei Matsuyama nasce a Tokyo nel 1955. Nel 1976, dopo averconseguito il diploma all’Accademia delle Belle Arti di Tokyo, sitrasferisce in Italia per approfondire la sua arte pittoricaall’Accademia delle Belle Arti di Perugia.

Negli anni successivi presenta oltre 70 mostre personali e 100collettive tra Europa, Giappone e U.S.A. All’inizio degli anni ’90si trasferisce a Milano con la moglie e i figli dove tuttora vive elavora.

Unità di un qualcosa nato dal rapporto tra il senso artistico giapponese e l’arte europea, queste opere… esistono insieme alla natura, e vengono permeate delle emozioni della loro epoca. Così il suono riverbera per l’eternità, e ne diventa il messaggio che costituirà una nuova Storia.

(Shuhei Matsuyama)

SHIN-ON
(i suoni)
il Suono del cuore
il Suono nuovo
il Suono vero
il Suono che cresce
un Suono discreto
il Suono del bosco
un Suono fluttuante
il Suono che avanza
il Suono della fede
il Suono degli dèi
un Suono familiare
un Suono vibrante
il Suono profondo
il Suono del corpo
il Suono delle labbra
il Suono dell'acqua

Shin-on è il nome di un ideogramma giapponese che solo per approssimazione e con qualche genericità possiamo tradurre nella nostra lingua con rappresentazione visiva della sonorità, musica che diventa pittura, o qualcosa del genere.

Shuhei Matsuyama è un artista giapponese che ha scelto l’Italia come patria. Dall’Italia, moltiplicando successi e riconoscimenti in Europa e negli Stati Uniti oltre che nel suo paese natale, egli ha conquistato e messo in figura, attraverso un graduale processo di approfondimento e di affinamento, la percezione del mondo visibile come melodioso tumulto, vasto brusio di suoni che hanno, nelle immagini, le loro equivalenze.

C’è, al fondo della sua arte, un atteggiamento che direi “animistico”, di religioso ascolto, di sospeso stupore, di fronte al miracolo del vero visibile. E’ una radice esistenziale e filosofica che la patria nipponica ci aiuta a spiegare, così come è facile, per chi appena conosce l’Oriente della sublimazione ideogrammatica e del minimalismo poetico, riconoscere, nei raffinati grafismi, nelle composizioni cromatiche melodiose e rigorose, le radici della cultura di origine. E tuttavia, in Shuhei Matsuyama c’è molto di altro. C’è la modernità con l’informale, con l’astrattismo lirico, c’è l’introspezione filosofica di chi si interroga, nella terra desolata, sulla persistenza dei valori poetici. C’è anche la comprensione e la rielaborazione in forme originali della tradizione classica italiana: proporzione, equilibrio, ordine. Come in Fontana, come in Burri. E tutto ciò è ben comprensibile in un artista che si è formato all’Accademia di Belle Arti di Perugia e quindi ha assorbito, per osmosi, Piero della Francesca e Perugino, la bellezza del Rinascimento nelle forme della città, nella misura del paesaggio.

Fra le felici emulsioni di culture che il nostro tempo sollecita e favorisce Shuhei Matsuyama rappresenta, ai nostri giorni, quella forse più felice. Rendere testimonianza a questa bella e epica avventura è per tutti noi motivo di orgoglio e di speciale soddisfazione.

Antonio Paolucci
Soprintendente del Polo Museale Fiorentino

StarArte Gallery
via Donatello n. 10
Sesto Fiorentino (FI)
info@stararte.it
Le opere esposte provengono
dall’archivio di StarArte Gallery
e da collezioni private gentilmente concesse perl’occasione.

Shin-on 00077
cm. 80 x 80

Shin-on 02157
cm. 75 x 150

Shin-on 00098
cm. 40 x 40



Shin-on 03016
cm. 60 x 80

Per completezza di informazione si invita a visitare
il sito personale di Shuhei Matsuyama:   
    www.shin-on.com

Fukuoka, Giappone
marzo 2006:

il Maestro Shuhei Matsuyama impegnato nella posa in opera di una nuova installazione artistica posizionata nell'atrio di un edificio pubblico.

HOME