28° Campionato Europeo ETKF

Koper (Slovenia)
25-26-27 maggio 2007

Tra i numerosi incarichi federali del Maestro Mario Fanizza, 6° dan, Direttore Tecnico della Yoshitaka, spiccano quello di insegnante nei più importanti corsi di approfondimento per Istruttori Tecnici e per Maestri della FIKTA. E' stato inoltre convocato nella veste di Official a rappresentare la FIKTA a Koper, in Slovenia, il 25-26-27 maggio 2007, per portare al successo l’ intera squadra agonistica Nazionale ai


28th Traditional Karate ETKF European
Championship.

E grandissimo successo è stato, con le sei medaglie d’Oro del Kumite femminile di Ilaria Rigoldi, dell’En-Bu maschile di Silvio Campari e Mirko Saffiotti, dell’En-Bu misto di Campari e Rigoldi, del Kata femminile a squadre di Alessandra Caruso, Chiara Polello, Sara Severi, del Kata maschile a squadre di Andrea Gasparetti con Fabio Cuscona e Luca Sericano, e infine del Kumite maschile a squadre di Gasparetti, Cuscona, Sericano e Fasani.

Non meno importanti le medaglie d’Argento conquistate da Ilaria Rigoldi nel Fuku-Go femminile, da Andrea Gasparetti nel Kata maschile, da Fabio Cattaneo con Roberto Mariani e Mirko Saffiotti nel Kata maschile a squadre. Un ricco bottino che si completava con le tre medaglie di Bronzo conquistate nel Kata femminile da Chiara Polello, nel Kata maschile da Fabio Cattaneo, e nel Fuku-Go maschile da Fabio Cuscona.

E un altro Argento, il più sofferto: quello di Marco Bacchilega con Stefano De Bartolomeo, Leone Matteo e Cristian Zanovello nel Kumite Seniores a squadre: nella specialità più dura e spettacolare contro una fortissima Polonia, vincitrice per un soffio contro un’Italia indomita e combattiva, incurante del peso della fortissima tifoseria di tutte le squadre dell’Est europeo coalizzate contro l’Italia. C’erano Romania, Russia, Ucraina, Slovenia, Moldova, Lituania e Serbia a sostenere rumorosamente la Polonia, che riusciva alla fine a strappare l’oro dalle mani degli italiani con il vantaggio di appena mezzo punto.

Una grande Nazionale Italiana, una trasferta davvero indimenticabile!

HOME