Stage di giugno 2008

Robecco S/N
31 maggio
e 1° giugno 2008

Sabato 31 maggio, domenica 1° giugno. Gli atleti delle sedi di Abbiategrasso, Robecco e Gaggiano della Scuola di Karate Yoshitaka si sono riuniti a Robecco S/N per il tradizionale stage di inizio estate, ideale conclusione dell’attività di insegnamento del Karate Tradizionale.

Con il Maestro Mario Fanizza, 6° dan (ora 7° dan), si sono affiancati altri due insegnanti d’eccezione: il M° Shuhei Matsuyama, 5° dan, e il M° Severino Colombo, 6° dan, che si sono alternati nell’insegnamento all’interno dei gruppi di cinture colorate e del numeroso gruppo di cinture nere.

E per indicare un percorso, un esempio concreto da seguire, durante la cerimonia del saluto iniziale venivano acclamati i due atleti che a maggio hanno acquisito la cintura nera di 2° dan: Gloria Mereghetti e Francesco Pellegatta, e veniva formalmente consegnata alla quindicenne Martina Balzi la cintura nera di 1° dan acquisita per meriti sportivi nel recente Campionato Italiano per Cinture Marroni, dove ha conquistato il Titolo di Campione Italiano 2008 nel Kumite categoria Cadetti.


Un altro titolo del Campionato Italiano per Cinture Marroni conquistato dalla Squadra Agonisti Yoshitaka, che si aggiunge con orgoglio a quelli del 2007 di Stefania Tramarin, del 2005 di Gabriele Roda e del 2004 di Francesco Pellegatta.

Durante l’allenamento gli atleti sono stati guidati ad approfondire specifici aspetti del karate tradizionale, scelti con cura dai Maestri per proporre crescenti difficoltà tecniche da superare con coraggio e determinazione, fino a condurre i partecipanti ad un continuo miglioramento personale con il rigoroso obiettivo di superare i propri personali limiti atletici, fisici o di età.


La prima giornata si concludeva con l’attesa sessione di esami per le cinture colorate. Dopo un anno di studio e di duro allenamento, atleti piccoli e grandi hanno potuto misurare il proprio livello e le proprie capacità, dandone dimostrazione al proprio Maestro con l’applicazione delle tecniche fondamentali: il Khion; con l’esecuzione del Kata: un reale combattimento contro un avversario immaginato; e con il Kumite: il combattimento vero e proprio, differenziato nei vari livelli di cintura.

Un secondo e intenso allenamento dagli elevati contenuti tecnici si è tenuto nella mattinata di domenica primo giugno, conclusa con la cerimonia di consegna dei diplomi d’esame e delle nuove cinture conquistate: un segno emozionante e tangibile del proprio personale progredire nello studio di questa straordinaria disciplina.

Foto di A.Varieschi
HOME