Stage di giugno 2009

Robecco S/N
13-14 giugno 2009

M° Shuhei Matsuyama
5° dan
M° Severino Colombo
6° dan
M° Nadia Ferluga
6° dan
M° Mario Fanizza
6° dan (ora 7° dan)

Il consueto allenamento estivo, che a giugno riunisce gli atleti di tutte le sedi della Scuola di Karate Yoshitaka nella palestra di Robecco S/N, ha visto quest’anno la partecipazione di ben tre Maestri d’eccezione che si sono uniti al M° Mario Fanizza, cintura nera 6° dan, nell’allenamento dei vari gruppi di atleti. E così al Direttore Tecnico della Yoshitaka si sono aggiunti non solo il M° Shuhei Matsuyama, 5° dan, e il M° Severino Colombo, 6° dan, entrambi ormai una presenza fissa agli stages della Scuola abbiatense di Karate Tradizionale, ma anche il M° Nadia Ferluga, pure 6° dan, già fortissima agonista e campionessa e considerata una delle atlete più forti in assoluto.

L’alternanza dei quattro Maestri ha impresso un ritmo intenso ai gruppi di allenamento, sopratutto a quello delle cinture nere, arricchito dalla presenza della numerosa squadra degli agonisti Yoshitaka e, in particolare, dai tre Campioni in carica: Raul Varieschi, Campione Regionale Cinture Marroni (categoria Speranze); Alessandro Balzi (Juniores) Campione Regionale Cinture Nere, e Alessandro Rizzi (Cadetti) già Campione Regionale Cinture Marroni e da sole tre settimane anche Campione Italiano Cinture Marroni con Cintura Nera di 1° dan acquisita per meriti sportivi.

Raul Varieschi
Campione Regionale
Cinture Marroni
Alessandro Rizzi
Campione Italiano
Cinture Marroni
Alessandro Balzi
Campione Regionale
Cinture Nere
M° Mario Fanizza
Direttore Tecnico Yoshitaka

A chiusura di un anno di studio e di intenso allenamento, e a dimostrazione del livello raggiunto, le cinture colorate concludevano la prima giornata con la sessione di esami per il passaggio di cintura.

Un secondo e intenso allenamento si è tenuto nella mattinata di domenica 14 giugno, conclusasi con l’attesa cerimonia di consegna dei diplomi d’esame e delle nuove cinture conquistate: un segno emozionante e tangibile del proprio personale progredire nello studio di questa straordinaria disciplina dagli elevati contenuti atletici, tecnici ed educativi, che la differenziano da altre forme atletiche rendendola una vera arte marziale.

Anche i nuovi Campioni della Yoshitaka hanno seguito questo percorso, e dalla stessa via usciranno i nuovi Campioni di domani.

Foto di A.Varieschi
HOME